1

regione piemonte 2

TORINO -26-04-2019 - E' stato firmato mercoledì, 24 aprile, un protocollo d'intesa per favorire percorsi di formazione di coloro che volessero impegnarsi nel servizio volontario penitenziario, per stimolare e facilirare le opportunità di socializzazione e reinserimento lavorativo dei detenuti. L'accordo è stato siglato dagli assessori regionali ai Diritti civili e alle Politiche sociali, dal  Garante regionale delle persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale, Bruno Mellano, dal presidente della Conferenza nazionale Volontariato giustizia, Ornella Favero, e dal presidente regionale dei Volontari della giustizia, Renato Dutto.
Con questo documento vengono riconosciuti l’identità e il ruolo della Conferenza nel suo ruolo operativo e nei confronti delle istituzioni a favore dei carcerati e le si dà la possibilità di dialogare con tutti gli enti pubblici e privati presenti sul territorio per potenziare la rete dei servizi per supportare le persone private della libertà. La Giunta regionale si impegna anche a mettere a disposizione un contributo economico per la realizzazione delle singole iniziative, anche di carattere culturale, nonché per la predisposizione di materiale e sussidi didattici.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.