1

influencer

 

VARALLO 02/12/2021 Proseguono le attività di promozione del territorio vercellese ad opera dell'Agenzia di Accoglienza e
Promozione Turistica Biella Valsesia Vercelli.
L'ultimo weekend di novembre è stato oggetto di un importante progetto realizzato a più mani con i comuni di
Varallo e Gattinara che ha coinvolto 10 influencer del Nord Italia in un blog tour che li ha portati a conoscere
le incredibili bellezze storiche e naturalistiche della città di Varallo e della vicina Gattinara. L'iniziativa, che
ha visto ATL impegnata nella creazione di diversi programmi declinati per tematiche, si è svolta tra sabato 27
e domenica 28 novembre.
Tra gli ospiti Pietro Ienca, Martina Bianchi e Luigi Chiurchi, membri attivi di Trip in your shoes, una
community che vanta quasi 30 mila follower e che mira a rendere il pubblico sempre più consapevole circa il
valore della cultura locale e della natura, quella vera e lontana dalle grandi rotte turistiche. Insieme a loro Omar
Ultra Adventurer, con cui hanno condiviso un itinerario outdoor dedicato a natura e sport prima alla scoperta
del Sacro Monte di Varallo per poi proseguire con un breve trekking verso il Monte Tre Croci per ammirare
alcuni splendidi scorci di panorama autunnale. Il pomeriggio è stato teatro invece dell'azienda agricola
“Valsesia cashmere”, una piccola realtà famigliare dove Alberto e Francesca vivono con i figli in una piccola
oasi di natura ed ecosostenibilità alle porte di Varallo, allevando capre cashmere e realizzando pregevoli oggetti
d'artigianato.
A scoprire e vivere appieno tutte le meraviglie storiche e artistiche di Varallo sono stati invece Filippo
Racanella de Le strade di Torino, Ilaria Polo de Le strade di Milano, Carolina Isella di Eccellenza Italiana,
Luisa Ambrosini di Tacchi e pentole e Sara Caulfield. Accompagnati dalle parole esperte delle nostre guide,
prima hanno potuto ammirare da vicino le cappelle del Sacro Monte per poi scoprire l'incredibile arte di
Gaudenzio Ferrari all'interno della Chiesa di Santa Maria delle Grazie con la maestosa Parete Gaudenziana e
proseguire infine con la vista alla Pinacoteca di Varallo e al Museo Calderini, dove la conservatrice Paola
Angeleri ha illustrato gli incredibili capolavori artistici conservati tra le mura di Palazzo dei Musei. La giornata
si è poi conclusa con un giro tra le contrade storiche della città e un assaggio delle tradizionali miacce.
Domenica è stata invece dedicata principalmente alla scoperta delle terre di Gattinara dove il gruppo outdoor
si è recato fin dalle prime luci del mattino per percorrere in bicicletta un semplice itinerario attraverso i vigneti
della zona, passando per il Castello di San Lorenzo e la Torre delle Castelle.
Dopo una prima visita alla Fattoria Cerini, una piccola azienda agricola posta sulle sponde del torrente
Mastallone a Varallo, anche il secondo gruppo è giunto a Gattinara per scoprire l'eccellente tradizione
vitivinicola di quest'area presso l'Enoteca Regionale sita in villa Paolotti. Dopo una visita presso l'Ecomuseo
e una degustazione di vini e prodotti del territorio in compagnia del Direttore dell'enoteca e di un sommeiller,
il gruppo riunito si è recato alla Torre delle Castelle per concludere quest’esperienza con uno scenario da
cartolina: i caldi colori del tramonto a tingere le colline gattinarensi.
E non è tutto, anche il profilo Mybestplace, un progetto ambizioso che si pone come vetrina per scoprire nuove
suggestive location di viaggi in Italia e nel mondo, si occuperà della divulgazione di contenuti e della creazione
di editoriali per il mese di dicembre che avranno come oggetto Varallo e la Valsesia.
“L'eco mediatico di questo breve weekend promozionale fuori porta non si è fatto attendere” commenta Pier
Giorgio Fossale, presidente di ATL Biella Valsesia Vercelli. “Molte sono le richieste pervenute a questi
visitatori d'eccezione da parte dei propri followers: la Valsesia è uno scrigno di tesori incredibile a due passi
da Torino e Milano che rapisce e resta nel cuore”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.